Zero Ossigeno lamps

Le lampade Zero Ossigeno si accendono e si spengono con un piccolo gesto della mano.
Sono prive di un interruttore fisico grazie alla presenza di un sensore di prossimità che collegato ad un
microprocessore permette alla lampada di accendersi e spegnersi avvicinando la mano alla sorgente luminosa. Il nome infatti deriva proprio dalla quantità di ossigeno che rimane durante la combustione di una fiamma quando questa viene coperta.
Le lampade sono realizzate interamente in autoproduzione in ceramica, la parte tecnologica è stata affidata al Laboratorio Creativo Geppetto.
A giugno 2016 vincono il premio CNA Nazionale di Open Design Italia.

IMGP9491

FacebookTwitterPinterest