Progetto fotografico “Indizi”

Un progetto fotografico che analizza come dei campioni di indizi i miei ricordi nel luogo della crescita, luoghi dove la mente infantile assorbiva tutto. Pietre, alghe, sabbia, ma soprattutto la loro matericità, la porosità e i loro colori naturalmente desaturati. I grigi, i marroni, i rossicci.

IMGP9731

9731_ Rocce, sassolini, acqua salata, ogni dettaglio è mistero e scoperta.
La materia si presenta consistente, reale e tangibile.
Così ho scoperto il mondo e ne ho visto per la prima volta il suo aspetto.

IMGP9655

IMGP9657

IMGP9661

IMGP9666

IMGP9669

IMGP9672

IMGP9677

IMGP9680

IMGP9682

IMGP9688

IMGP9701

9701_ Scisto al sole si nutre lentamente del vento e dell’umidità.
Di notte si prostra davanti al cosmo.

IMGP9704

IMGP9706

9706_ La vita del mare si attacca alla roccia e gli concede uno scopo.

IMGP9708

9708_ Scisto appuntito e levigato dal mare.
Qui torno e qui tutto riceve una spiegazione.

IMGP9715

9715_ I sassi più grandi come la pelle delle balene emerse.
Il marrone scuro delle pietre bagnate che diventa grigio chiaro quando si asciugano. Niente è mutato.

IMGP9719

9719_ I sassi bagnati, nelle loro forme e colori, i miei muscoli, le mie articolazioni.

IMGP9722

IMGP9726

9726_ Il faro, la ciminiera di una fornace, le palme.

IMGP9728

9728_ Sassi rossi, rocce appuntite, granchi al riparo.

IMGP9730

9730_ Schiuma, odore di mare, temperatura invernale, umidità.

FacebookTwitterPinterest